post al caso

sabato 31 ottobre 2015

Come Dio comanda - Niccolò Ammaniti

IT

Tutto viene fatto a seconda della volontà di Dio, sia per bene sia per male; se è successo, deve essere che Dio ha voluto che succeda... Ma "i fatti" non li fa Dio in un modo diretto; sempre li fa fare a altri...

Ci sono cinque protagonisti in questo romanzo: tre amici che vivono un poco destrutturatamente... Rino Zena e suo figlio Cristiano, Corrado Rumitz - noto da Quattro Formaggi - e Danilo Aprea. Tutti i tre non hanno un lavoro stabile; infatti non hanno lavoro. Il quinto personaggio è Beppe Trecca.

Rino Zena vive con suo figlio Cristiano, che ha dodici quattordici anni. La casa è un vero disordine, lattine di birra ovunque, piatti sporchi,... Nella stanza di Rino c'è una svastica. Cristiano è un ragazzo timido, lui vuole essere un buon ragazzo nonostante suo padre. Ma Rino vuole benissimo a Cristiano; ha la paura che l'assistente sociale - Beppe Trecca - un giorno toglierà al suo figlio e tutti e due rimarranno separati.

Danilo Aprea anche vive da solo. Ha un problema con l'alcol. La sua donna non vive già con lui; si sta con un altro uomo. Avevano una figlia che dopo un incidente stradale non c'è più... Danilo non vuole ammettere che Teresa se ne sia andata con un altro uomo e pensa che se lui cambia lei tornerà...

Corrado Rumitz - Quattro Formaggi -, era già da ragazzo un po' ritardato di mente. Un giorno riceve una scossa elettrica e la sua mente diventa ancora più "in ritardo". Ma non è un deficiente severo, vive da solo, può guidare, lavora il giorno che può lavorare,... e tiene un presepe in casa, fatto con cose, figure, soldatini,... che ha trovato nelle spazzature per la strada.

E Beppe Trecca, l'assistente sociale che fa la visita mensile a casa di Rino a controllare che tutto è a posto.

E tutto quello che succedde è perché così Dio comanda che sia... O così credono alcuni dei protagonisti.


nel segnalibro, Cristiano, 
il ragazzo tredicenne che io credo sia il vero protagonista

PODI-.

10 commenti:

  1. Una buena trama, con protagonistas bien definidos y a esperar el desenlace cuando llegues al final de la novela.

    Besos

    RispondiElimina
    Risposte
    1. El final, seguramente, es un final "como Dios manda", claro.

      podi-.

      Elimina
  2. E' un libro drammatico che ti prende a pugni e fa riflettere. Anch'io credo che sia Cristiano il vero protagonista del libro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Almeno tutti gli altre sono già adulti; il ragazzo sta ancora per crescere; sembra il più vulnerabile.

      Ciao Paola.
      podi-.

      Elimina
  3. Perece interesante y que el final sea "como Dios manda " ;)

    RispondiElimina
  4. Adoro Ammaniti! Ogni suo romanzo è stato come vedere la realtà attraverso una grottesca lente di ingrandimento: la sua, che poi diventava pure la mia. Mi manca l'ultimo... Pensavo di farmelo regalare per Natale ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Anna"...?
      Sempre a scrivere su bambini e ragazzi, Ammaniti?

      Io ho solo letto "io non ho paura" e "come Dio commanda".
      Ciao,
      podi-.

      Elimina
  5. Non sempre. Il mio preferito rimane Che la festa cominci... :))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne prendo nota; a Barcellona si possono trovare libri in italiano nelle biblioteche pubbliche

      podi-..

      Elimina