post al caso

martedì 16 luglio 2013

Viale I maggio - Torino



ESP-IT

Una de las primeras cosas que me llamarón la atención de Turín, a pesar de que me lo habían ya comentado, es la presencia casi constante de soportales y, no sólo eso, sinó que los soportales atravesaran las calles con las que se cruzaban, como si fuera algo indigno que tuvieran que realizar un corte por el mero echo de llegar a un cruce (más de 16 km de soportales).

El Vial I maggio conecta una de las esquinas de piazza Castello con los Jardines Reales, a la altura del Teatro Piccolo Regio G. Puccini.



Piazza Castello, Torino
(dall'altra parte, i giardini reali)

Avvertito della presenza dei portici di Torino, non ho smesso di stupirmi del gran numero di essi che ho potuto vedere. I portici presentano spesso continuità nell'attraversare le vie, il che fa che il passeggiare , anche se si deve prestare attenzione al traffico, paia più tranquilo e accogliente.

Il viale I maggio inizia in un angolo di piazza Castello (o finisce), e collega questa piazza con in giardini reali, una parte dei quali sono di libero accesso. Il viale I maggio si trova accanto del Teatro Piccolo Regio G. Puccini.

PODI-.

4 commenti:

  1. Torino è la città dei portici e alcuni risalgono al Medioevo . Vi è poi un'ordinanza dell'allora re che si riferisce specificamente alla costruzione dei portici della Piazza Castello con progetto dell'architetto Ascanio Vitozzi e da allora hanno continuato a costruirli.

    Buona serata

    Paola

    RispondiElimina
  2. Qui se non sbaglio siamo a Piazza Castello, un punto molto bello della città

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Effettivamente è Piazza Castello.

      podi-.

      Elimina