martedì 23 luglio 2013

Via Larga - Milano




ESP-IT

Quería acercarme al Duomo, pero antes pasaría por la iglesia de San Sátiro, para lo cual decidí sobre el mapa cuál sería mi aproximación. 

Via Larga, al menos un sábado por la mañana, me dio la sensación de estar un poco desangelada, con falta de vitalidad, con edificios que no esperaba en las proximidades del centro de una ciudad; demasiadas oficinas, quizás; un día nublado, poca actividad por la calle... 

En pocas calles, todo el ambiente cambia,
los tranvías, el nexo común a los diferentes barrios.



Via Larga, Milano, con la Torre Velasca che fa spicco tra gli edifici.

Andavo per piazza del Duomo ma prima volevo visitare la chiesa di San Satiro, per la quale cosa avevo scelto un avvicinamento dal mio albergo per via Larga. Il corso mi è sembrato senza attività, triste e con delle edificazione ostiche, tenendo in conto la vicinanza con il centro storico. Uffici, aziende, sabato di mattina,...

Il tram, comune in tutti i quartiere della città, la nota di colore.

PODI-.

9 commenti:

  1. Bonita imagen, Podin, aunque el texto no lo entendí.

    Un beso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bueno, al menos la imagen te gustó.
      podi-.

      Elimina
  2. Esta fue una zona bastante castigada por los bombardeos de 1943 y en parte se rehizo con arquitectura de los años 50, como la torre Velasca, que resalta entre estos edificios.
    podi-.

    RispondiElimina
  3. Questa zona fu commossa dai bombardamenti della II Guerra Mondiale e conseguentemente la sua architettura corrisponde agli anni cinquanta.

    podi-.

    RispondiElimina
  4. Gracias, Podi, por tu aclaracion, eres muy amable.

    RispondiElimina
  5. Gracias, Podi, por tu aclaracion, eres muy amable.

    RispondiElimina
  6. La mia Milano: grigia, calda ma a me piace così.
    Buona serata podi.

    Paola

    RispondiElimina
  7. Anche a me è piaciuta Milano. Ho percorso tutta la città a piedi, le zone turistiche e anche altre. Sono viaggiato nel tram,... una notte pensavo che le miei scarpe forse scoppierebbero!!

    E pensare che c'è gente che visita il Duomo e crede che non ci sia niente di più da visitare...

    podi-.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Mi fa davvero piacere leggere quello che pensi di Milano.
      Troppo spesso chi la visita si limita a vedere il Duomo e il quadrilatero della moda, senza cercare tanti piccoli tesori che Milano riserva a chi sa ricercare.
      Buona giornata.
      Paola

      Elimina